adeguamento privacy GDPR agenti commercio - modello 231/2001, privacy GDPR, sistemi 27001 Padova

sito web compliance gdpr
Vai ai contenuti

adeguamento privacy agenti di commercio

ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE SULLA PRIVACY PER GLI AGENTI DI COMMERCIO



anche l'agente di commercio deve essere in regola con le normative privacy

Il Regolamento Europeo sulla Privacy 2016/679 si applica a tutte le imprese, i professionisti e i lavoratori autonomi, quindi anche gli AGENTI DI COMMERCIO, con obblighi e adempimenti diversi a seconda della loro struttura organizzativa e di lavoro, della tipologia dei dati trattati e delle modalità con le quali tali dati vengono raccolti, trattati, protetti e ricevuti o trasmessi alle case mandanti.
L’agente di commercio è un lavoratore autonomo che, quotidianamente, tratta dati personali di clienti per conto del Titolare del Trattamento (le varie case mandanti); per questo l’agente di commercio è da inquadrarsi come Responsabile Esterno del Trattamento nell’organigramma privacy delle mandanti. Il ruolo del Responsabile Esterno del Trattamento, è disciplinato dall’art. 28 del GDPR, in quanto figura che effettua determinati trattamenti di dati personali per conto del Titolare (la casa mandante) che è obbligata a fornire precise istruzioni (anche attraverso corsi di formazione) sulle modalità e finalità di tali trattamenti, attraverso un addendum al contratto di agenzia.

obbligo di adeguamento per evitare sanzioni e problemi contrattuali con le mandanti

In ogni attività, a prescindere dalle dimensioni e dal settore merceologico, vengono trattati i dati personali dei clienti, dei dipendenti, dei fornitori e di tutte le persone che entrano in contatto con la realtà aziendale. Per un agente di commercio, ad esempio, i nomi e gli indirizzi e i dati di contatto (cellulare, e-mail diretta, telefono fisso, etc.) dei clienti acquisiti o potenziali sono DATI PERSONALI, e riceverli dalla mandante oppure cederli alla stessa, è un’attività di trattamento e di cessione, che per essere lecita deve essere effettuata nel rispetto della nuova normativa.
E' considerato trattamento di dati anche utilizzare i dati dei clienti per la redazione di elenchi, di data base di marketing, di sistemi C.R.M. (Customer Relationship Management), inviare e-mail promozionali.
Questo significa che l’Agente di commercio, in quanto lavoratore autonomo dovrà essere in regola con la normativa in materia di privacy e adeguarsi al regolamento per poter dimostrare alle varie società mandanti la piena conformità al trattamento dei dati di clienti e fornitori ed evitare eventuali sanzioni.

i nostri servizi di consulenza per l'adeguamento degli agenti di commercio

Abbiamo predisposto un particolare servizio di consulenza e assistenza diretto, completo ed affidabile, per aiutare gli agenti di commercio, a prescindere dal settore merceologico in cui operano, a adeguarsi al Regolamento Europeo Privacy G.D.P.R. ed evitare i rischi sanzionatori e contrattuali con le case mandanti.
Il servizio di assistenza prevede:
  • definizione del profilo operativo dell'agente, del tipo di dati trattati e delle necessità di adeguamento alle normative privacy
  • redazione e personalizzazione di tutti i documenti previsti dalla normativa
  • corso di formazione per conoscere e rispettare il Regolamento Europeo di circa 1 ora in videocall
  • accesso permanente all’area riservata del nostro sito web dove trovare tutte le risposte alle diverse casistiche di trattamento di dati e ai problemi di marketing inerenti alla privacy della vendita B.T.B. e B.T.C.
  • assistenza diretta (tramite e-mail)

Sono previste due diverse soluzioni di consulenza personalizzate al profilo dell'agente:
Torna ai contenuti